forex trading logo

News

Associazione PDF Stampa E-mail
L'Associazione Fontanelle 2000 ringrazia per la calorosa partecipazione alla Cena di Beneficenza ed è lieta di comunicare che grazie al Vostro contributo sono stati donati 1400 euro alla Caritas.

L´Associazione Fontanelle 2000 è nata nel 1993.
All´inizio senza avere a disposizioni strutture è stato individuato come momento forte di start di questo percorso la deposizione di una lapide in memoria dei concittadini
fontanellesi caduti per la patria durante le due grandi guerre.
La commemorazione dei valorosi cittadini battutisi per la nostra libertà e per la pace è stato ininterrottamente, a tutt´oggi, un costante impegno dell´associazione e comunque di persone ad essa legate, il filo conduttore che ha mantenuto alto il senso di appartenenza ad una comunità, e nel 2005 è stato eretto ed inaugurato un monumento ai caduti in Piazza Sinopoli antistante i locali dell´ex-Consorzio Agrario, attuale struttura comunale, sede dell´Associazione.
Nel 1994 come naturale approdo di questo iniziale discorso l´Associazione ha prodotto una pubblicazione "Fontanelle come eravamo" composta da una raccolta fotografica d´epoca che racconta i personaggi, gli avvenimenti, i semplici cittadini nei momenti di vita privata e di vita paesana dell´ultimo secolo.
Naturale sviluppo è stato successivamente quello della riscoperta delle tradizioni enogastronomiche locali ed in particolare quelle legate al Fiume Vomano. Il fiume fonte di ricchezza per i nostri contadini per la produzione di ortaggi frutta e verdure. É nata cosí, vista anche il successo che altre iniziative di questo tipo iniziavano ad avere su tutto il territorio comunale e provinciale, la Sagra delle Rane fritte, antico piatto povero dei nostri contadini, accompagnate dal pomodoro, tipico prodotto ortofrutticolo della nostra zona, il tutto annaffiato con il buon Montepulciano ed il trebbiano delle nostre colline.
La manifestazione, andata avanti per più di cinque anni, si è sempre svolta nel piccolo e grazioso centro storico del paese ancora vivo e recuperato completamente alla funzione abitativa. La particolarità del piatto e la genuinità dei prodotti degustati decretarono il successo della manifestazione tanto da suscitare interesse ben oltre i confini comunali e provinciali (che si sappia non vi è stata e non vi è nessun´altra manifestazione enogastronomia dedicata alle rane sia nei territori vicini che nell´intero Abruzzo e forse dell´intero Sud Italia).
Oggi, dopo una lunga interruzione dovuta alle vicissitudine (comuni per altro a questo tipo di aggregazione) dell´Associazione, nell´agosto 2006, nell´ambito della 2° Estate Fontanellese sempre gestita dall´Associazione, è stata ripresa la manifestazione
enogastronomica arricchita dalla degustazione di vini di produzione locale e dalla 2° Rassegna di DDU BOTTE e dei balli popolari.
Nel periodo in cui non è stata più realizzata la rassegna enogastronomia avuti in affidamento dal comune la struttura dell´ex scuola media l´Associazione ha valorizzato l´aspetto sociale rappresentando costantemente punto di incontro per giovani ed anziani organizzando, oltre che la manifestazione fissa della commemorazione dei caduti, cene sociali, cene tematiche e degustazione prodotti stagionali quali Festa della Fava, Castagnata e vino novello, gite e feste (Festa della Befana, Carnevale per i bambini, festa della donna , etc. )
La restituzione dei locali al comune per consentire la ristrutturazione dell´asilo sul finire degli anni 90, ha rappresentato un periodo di sonnolenza dell´Associazione che si era vista privare di un elemento fondamentale per lo svolgimento delle attività sociali.
Ma non ci si è fermati e l´attenzione è stata rivolta all´impegno alla solidarietà con la realizzazione di un concerto cover di De Andrè per la raccolta fondi per l´Associazione AMICO che si occupa dei bambini del reparto di Pediatria dell´Ospedale Civile di Pescara struttura in cui opera il cantante Dott. Antonello Persico. La manifestazione è immediatamente entrata a far parte del cartellone estivo del Comune di Atri ed è proseguita fino all´ultimo concerto dell´agosto 2005, sempre contraddistinta da una grande affluenza di pubblico e da una generosa raccolta di fondi a testimonianza della quale ci sono le attestazioni di stima e gratitudine dell´Associazione AMICO e del protagonista stesso della manifestazione il cantante Dott. Antonello Persico (sono ben visibili i momenti dei concerti nel sito web del bravissimo cantante dottore pescarese).
Finalmente nel 2004, con i locali dell´ex-Consorzio ristrutturati dal comune e la bella Piazza Sinopoli antistante i locali, un gruppo di paesani, intuendo che tale struttura poteva rappresentare un momento di svolta dell´Associazione, animata dalla voglia di non
disperdere tutto quello che era stato fatto e con ambiziosi progetti per il futuro, l´attività è ripresa vigorosa nella consapevolezza che si poteva lavorare.
Come era naturale la prima manifestazione organizzata è stata rivolta ai bambini con la festa della Befana, poi la festa di Carnevale, poi la festa della donna e poi attraverso una componente del direttivo l´inizio della collaborazione con il Centro diurno per Disabili D. Ricciconti di Atri con l´allestimento di uno spettacolo teatrale. La collaborazione e´ continuata nel 2006 con l´inserimento dello spettacolo nella manifestazione per la Festa del papà. La collaborazione con il Centro è continuata sponsorizzando e supportando i ragazzi della Compagnia Teatrale del Centro stesso nella loro tournè estiva 2006 che li ha portati ad avere un enorme successo culminato con la loro esibizione nell´agosto 2006 sul lungomare di Roseto degli Abruzzi.
Non perdendo mai la valenza sociale e la funzione sostitutiva di alcune attività presenti solo nei centri medio-grandi è partita la scuola di ballo per i bambini che già nell´estate 2005 ha prodotto il suo primo saggio che è sato ripetuto, sempre con maggior bravura anche durante le manifestazioni estive 2006 nell´ambito della 2¡ estate fontanellese.
É ripresa la programmazione di gite sociali per anziani (luoghi sacri quali il Santuario della Madonna di Loreto nel giugno 2005 e a Padre Pio settembre 2006) e le gite per i nostri ragazzi più piccoli e più grandi con gita allo Zoo Safari di Fasano nell´aprile 2005 e gita a Mirabilandia di Rimini nel settembre 2005.
Per i bambini sia per il 2005 che per il 2006 sono state organizzate la Befana ed il Carnevale, ma sono state diversificate le manifestazioni a loro rivolte quali l´esperienza speleologica con la visita guidata ed escursione speleologica alle grotte di
Lettomanoppello e la programmazione nell´autunno 2006 di 2 serate di cinema con la proiezione di pellicole di animazione e di avventura.
Non si è trascurato il rapporto con la locale scuola elementare ospitando nel giugno 2006 l´esibizione del coro "Le verdi note".
Altro aspetto importante hanno rappresentato i momenti dedicati alla medicina tra i quali quello svolto nel giugno 2005 con un incontro dibattito sul diabete con il coinvolgimento della struttura medica dell´Ospedale di Atri oltre che al coinvolgimento dei medici di famiglia.
Non è stato nemmeno tralasciato l´aspetto ludico-sportivo nell´interesse dei nostri giovani e nell´estate del 2005, trasformando Piazza Sino poli in un vera e propria spiaggia si sono svolti i primi tornei notturni di Beach Soccer e di Beach Volley.
L´aspetto sportivo è cresciuto d´importanza con lo svolgimento a partire dall´autunno 2006 di attività di spinning con lo svolgimento di sedute bisettimanali. É stato acquistato per il divertimento dei nostri ragazzi un tavolo regolamentare da ping-pong.
Tutte queste attività hanno portato al raggiungimento di un numero di soci che attualmente supera abbondantemente il numero di 300 unità.
Da ultimo, a conferma della bontà dell´idea che avevano avuto i soci fondatori dell´Associazione è stato organizzato, per la prima volta in collaborazione con le associazioni delle frazioni limitrofe del Comune di Atri ( Castellum Vetus di Casoli di Atri, Santa Margherita e S. Giacomo) un convegno sulla riscoperta dell´avvenimento storico più importante che ha coinvolto nei primi anni del 900 le popolazioni delle tre frazioni e del resto del territorio rurale nella Rivolta del Contado sfociata nel febbraio del 1906 nell´assalto del Municipio di Atri. L´evento allestito con il coinvolgimento del Circolo Didattico di Atri con la realizzazione di elaborati grafici e di testo delle scolaresche che sono state presentate e premiate nel corso della manifestazione finale svoltasi nei locali dell´ex Consorzio il 16 dicembre 2006 alla presenza delle autorità e con la partecipazione di illustri oratori quali il giudice del Tribunale di Teramo Dott. Aldo Manfredi, lo scrittore giornalista Elso Simone Serpentini autore di diversi scritti sulla storia di Atri dall´unità d´Italia ai primi del Novecento, il giornalista Giovanni Verna ed esperti di storiografia locale come il Prof. Di Felice, il giornalista Dott. Sandro Galantini e Prof. Giancarlo Prosperi socio nonché membro del direttivo dell´Associazione Fontanelle 2000.
Durante l´anno 2007 oltre al consolidamento delle abituali manifestazioni (Befana, Carnevale, Festa della Donna, gite sociali, etc.) è stato consolidato l´intervento nel sociale con l´allestimento dello spettacolo teatrale dei ragazzi diversamente abili del Centro D. Ricciconti di Atri che hanno rappresentato il loro nuovo spettacolo teatrale.

Durante l´estate è stata ampliata la collaborazione con le altre associazioni con la realizzazione nell´ambito delle manifestazioni della 3° estate Fontanellese, il progetto "i
sapori dei borghi contadini" con la degustazione delle rane fritte ricompreso nelle attività Leader Pluss del GAL Appennino, segnando un percorso sempre più al recupero delle tradizioni popolari con la riscoperta delle radici dell´antico popolo degli Aprutii.
La spiccata vocazione sociale dell´Associazione, mirata alla valorizzazione della tradizione, ha portato a realizzare la prima festa dei nonni come momento socializzante e di scambio di saperi, al fine di trasmettere alle nuove generazioni la grande ricchezza degli anziani ai quali è stata data la possibilità di confronto sulle nuove problematiche della società moderna, che puó riservare loro sgradite sorprese come quelle di truffe e raggiri ai quali sono esposti quotidianamente restando spesso soli e senza più il conforto familiare; per questo in collaborazione con l´Ufficio Truffe e Rapine della Questura di Teramo, sono state rappresentate da un dirigente tutte le situazioni critiche che si possono presentare e gli accorgimenti che si possono adottare.
Come di consueto, durante le festività Natalizie sono state finalizzate diverse serate alla raccolta di fondi per sostenere le diverse attività di beneficenza che l´associazione ha intrapreso ed in particolare quella del sostegno all´associazione RENA Italia per un progetto per i bambini poveri dell´Uganda.
 

Chi è online

 6 visitatori online


I più letti


Created by Daniela Pavone - daniela.pavone@gmail.com
Informativa Privacy e Cookie

Questo sito utilizza cookie per fini operativi, statistici e pubblicitari, come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze, visitare il nostro Strumento per il consenso all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information